LT Wedding - шаблон joomla Оригами

Servizi Residenziali

A.S.P. Tolentino

All’interno dell’ASP Civica Assistenza Tolentino sono attivi quattro nuclei residenziali, tutti rivolti a soggetti anziani (ultra 65enni).

  • La Casa di Riposo - CR
  • Residenza Protetta – R3
  • Residenza Protetta Demenza – R3D
  • Comunità Alloggio – CA

  • DOWNLOAD -> Regolamento Nuclei Residenziali



    CASA DI RIPOSO - CR

    La Casa di Riposo è una struttura residenziale a prevalente accoglienza alberghiera destinata ad accogliere anziani autosufficienti compatibili con i servizi socio-sanitari disponibili nella struttura che per loro scelta preferiscono avere servizi collettivi o che per senilità, per solitudine o altro motivo, richiedono garanzie di protezione nell'arco della giornata e servizi di tipo comunitario e collettivo;
    La Casa di Riposo è organizzata in modo tale da poter garantire agli ospiti la necessaria assistenza, assicurando agli stessi la possibilità di mantenere vivo il senso della propria personalità, come protagonisti della vita all'interno della comunità;
    La struttura, salvo deroghe previste dalla vigente normativa, deve rispondere ai requisiti abitativi, organizzativi e funzionali prescritti dal Regolamento
    Regionale 1/04 per le strutture residenziali destinate a persone anziane gestite da singoli comuni o associati, da enti pubblici o privati;
    In particolare la casa di riposo deve:
    a) essere priva di barriere architettoniche per garantire accessibilità, fruibilità e vivibilità come da normative in vigore;
    b) essere situata nell'abitato urbano e collegata a mezzi pubblici;

    La Casa di Riposo è un servizio permanente, aperto continuativamente 24 ore su 24 per tutti i giorni dell'anno;



     

    RESIDENZA PROTETTA - R3

    La residenza protetta per anziani è una struttura residenziale, a carattere permanente, con elevato livello di integrazione socio-sanitaria, destinata ad accogliere, temporaneamente o permanentemente, anziani non autosufficienti, non curabili a domicilio e che non necessitano di prestazioni sanitarie complesse;
    La residenza protetta è rivolta alla cura, al mantenimento, alla protezione sociale e sanitaria di anziani non autosufficienti, in collaborazione con la famiglia ed i parenti;
    La residenza protetta ha lo scopo di migliorare la qualità di vita dell'anziano, di evitare l'isolamento e l'emarginazione, di favorire l'integrazione sociale, di offrire spazi di riabilitazione specifica e di attività di animazione, offrendo, altresì,
    attività ricreative e sollecitare le azioni quotidiane di gestione di sè per limitare la dipendenza, rapporti interpersonali sia interni che esterni e relazioni affettive;
    La struttura deve rispondere ai requisiti abitativi, strutturali ed organizzativi prescritti dalle normative statali e regionali in vigore per le strutture residenziali destinate a persone anziane e non autosufficienti, gestite da Comuni singoli o associati, da Enti Pubblici o privati;
    In particolare la normativa di riferimento è quella di cui alla Legge Regionale n. 20/2002 - art.3 - comma 4 - lettera b) e Regolamento Regionale n. 1/04;



     

    RESIDENZA PROTETTA DEMENZA - R3D

    La residenza protetta per demenza è rivolta alla cura, al mantenimento, alla protezione sociale e sanitaria di anziani non autosufficienti affette da patologia inerenti la demenza, in collaborazione con la famiglia ed i parenti;
    La residenza protetta per demenza ha lo scopo di migliorare la qualità di vita dell'anziano, attraverso attività per limitare il rallentamento psicofisico e la tendenza all’isolamento sociale e culturale, favorendo dinamiche di interazione sociale per mantenere o migliorare determinate abilità e capacità residue che agevolino la realizzazione di una visione positiva di sé e degli altri; attivando di iniziative per il mantenimento/potenziamento delle capacità manuali, trattamenti riabilitativi, occupazionali o di mantenimento delle capacità motorie e cognitive;
    La struttura deve rispondere ai requisiti abitativi, strutturali ed organizzativi prescritti dalle normative statali e regionali in vigore per le strutture residenziali destinate a persone anziane e non autosufficienti, gestite da Comuni singoli o associati, da Enti Pubblici o privati;
    In particolare la normativa di riferimento è quella di cui alla Legge Regionale n. 20/2002 - art.3 - comma 4 - lettera b) e Regolamento Regionale n. 1/04;



     

    COMUNITA’ ALLOGGIO - CA

    La Comunità alloggio per anziani è un servizio residenziale organizzato, totalmente o parzialmente autogestito consistente in un nucleo di convivenza a carattere familiare per anziani autosufficienti che scelgono una vita comunitaria e di reciproca solidarietà;
    E' un servizio destinato esclusivamente ad anziani autosufficienti per un massimo di 6 posti residenziali;
    La Comunità alloggio offre alla persona anziana un'abitazione adeguata e confortevole creando le condizioni per una vita comunitaria, stimolando atteggiamenti solidaristici e di auto-aiuto collegati con un servizio di assistenza a carattere domestico ed in rete con i servizi territoriali;
    La struttura deve rispondere ai requisiti abitativi, strutturali ed organizzativi prescritti dalle normative statali e regionali in vigore per le strutture residenziali destinate a persone anziane e non autosufficienti, gestite da Comuni singoli o associati, da Enti Pubblici o privati;
    In particolare la normativa di riferimento è quella di cui alla Legge Regionale n. 20/2002 e Regolamento Regionale n. 1/04;



News Tag

Contatti

P.zza Vincenzo Porcelli, 3

62029 - Tolentino, MC

ITALY

Tel +39 0733 968 394
Fax +39 0 733 960 723
civicatolentino@pec.it
segreteria@civicatolentino.it

A.S.P. Civica Assistenza Tolentino

Composta da più strutture residenziali ubicate nel centro storico del Comune di Tolentino e ben servite da mezzi di trasporto pubblico. Lo stabile ove vengono gestiti i servizi “Centro diurno, Centro Diurno Alzheimer “Filo di Arianna”, Casa di Riposo e Residenza Protetta” è strutturato su tre piani oltre ad un seminterrato.